logoONO-HA ITTO-RYU 小野派一刀流

Descrizione dell'Ono-ha e dei suoi programmi

immagine

LO ONO-HA
L'Ono-ha Itto-ryu è una scuola tradizionale di kenjutsu, una sotto-scuola dell'Itto-ryu, creata intorno al 1580 da Ono Jiroemon Tadaaki (1565-1628). Ono fu discepolo di Itto Ittosai Kageshisa, fondatore dell'Itto-ryu. L'Ono-ha fu, fino alla restaurazione Meiji (1868), la scuola ufficiale di kenjutsu degli shogun. Il clan Aizu, al servizio degli shogun Tokugawa, addestrava per loro capitani e samurai di grado superiore; l'Ono-ha era, di conseguenza, lo stile di scherma studiato da questo clan. Sokaku Takeda (1860-1943) apprese questo stile nel dojo Yokikan, in Aizu, dal maestro Shibuya Toma.


LA PRATICA ATTRAVERSO I KATA
L'Ono-ha Itto-ryu kenjutsu è praticato essenzialmente, come vuole la tradizione giapponese, nella forma dei kumi-dachi (kata), cioè in forme preordinate di combattimento a coppie con la spada di legno. Per l'allenamento vengono utilizzati dei robusti bokuto (imitazione di legno della katana); l'uchi-dachi (colui che guida il kata) indossa, per proteggersi dai colpi reali dati ai polsi, dei grossi guantoni chiamati "Onigote".


武田 惣角   TAKEDA SOKAKU
Sokaku era soprannominato il "Tengu di Aizu" per la sua invincibilità nella scherma (nel Giappone medioevale il Tengu era un semidio (kami, creature fantastiche) che rappresentavano il massimo dell'abilità in una particolare arte, sia nelle arti marziale che nelle altre arti come la pittura, la scrittura, la ceramica, ecc.). Naturalmente Sokaku trasmise le sue conoscenze al figlio Tokimune Takeda (1915-1993) che, a sua volta, le insegnò ai suoi più fidati discepoli del Daitokan di Abashiri. In Europa l'Ono-ha Itto-ryu , stile Takeda-den, è insegnato da Certa shihan, il quale è stato allievo diretto del defunto Arisawa shihan.
Scriveva Takeda Tokimune :

[...] L'Ono-ha Itto-ryu di Shinuya Toma era stato trasmesso nel castello di Edo da Ono Jiroemon Tadatsune a Hoshina Masayuki ed è stato da allora sempre tramandato dai daimyo di Aizu [...]
[...] Tra i numerosi certificati di Takeda Sokaku ce n'è uno scritto con le seguente dicitura : «Takeda Sokaku direttore della sede centrale (Honbu-cho) del Daito-ryu Jujutsu, 63 Oaza Onikeda Hirose-mura Kawanuma-gun Fukushima-ken, allievo di Shibuya Toma, un tempo Hanshi di Aizu e dell'Ono-ha Itto-ryu» [...]


I KATA
- Odachi, serie di 50 kata praticati con i bokuto
- Kodachi, serie di 5 kata praticati con un bokuto contro una kodachi
- Aikikodachi, serie di 6 kata praticati con le kodachi
- Abiki, serie di 11 kata praticati con i bokuto
- Kojo-gokui-goten, serie di 5 kata praticati con i bokuto
- Tachiai Batto, serie di 5 kata praticati con uno iaito.